atletica latina
 
Indoor 2009

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Partenza a tutto gas per l'Asi latina

De Blasio, De Fabritiis, Iazzetta, Bellagamba e Trivellato: esordi ok

 

Agli appassionati di atletica che credono nei detti popolari, sicuramente sarà balenato il classico: “se il buongiorno si vede dal mattino…”. Ci riferiamo alle prime uscite dei portacolori dell’Asi Atletica Latina che si sono sobbarcati un doppio esordio stagionale diviso tra campestre ed indoor.

Nel settore del Cross buoni risultati giovanili da Rieti dove si sono messi in luce in particolare Aucone, Monti e Mansutti e tra gli assoluti grande prestazione di Carlo De Blasio secondo tra le promesse nel cross vini Ganci.

Ancora meglio nel settore indoor dove abbiamo già quattro portacolori dell’Asi Atletica Latina che hanno staccato il biglietto per gli italiani invernali.

Fabio Bellagamba ha infranto il muro dell’eccellenza nei 60 metri, con 6”98 registrato ad Ancona è sceso sotto il fatidico 7 che significa l’ingresso nella nobiltà dello sprint nazionale. Solo vent’anni per lui, sarà sicuramente protagonista fra due settimane nello stesso impianto per l a corsa al tricolore.

Gli farà compagnia uno strepitoso Fabrizio De Fabritiis che è volato a 6,76 nel salto in lungo, togliendosi tra l’altro la soddisfazione di battere per un centimetro il campione italiano in carica, il romano Catallo. Sugli ostacoli avremo Mauro Trivellato che alla prima uscita ha fermato i crono su un interessante 8”59 sicuramente migliorabile nel corso della stagione.

Infine i lanci dove Roberto Iazzetta ha migliorato il suo top score nel martello con una bordata di oltre 52 metri con l’attrezzo da sei chilogrammi e si è ripetuto anche nel peso con 13,60.

Da segnalare anche i progressi di Antonio Sanguigni nei 400 metri e di William Zilio nei 60 sceso a 7”32.

“Come inizio stagione non ci possiamo lamentare – a parlare è il prof.Giampiero Trivellato factotum del sodalizio pontino – abbiamo centrato già qualche grossa performance, anche se i nostri obiettivi sono incentrati nella parte estiva dove puntiamo particolarmente sulle squadre under 17 ed under 23 e non disdegniamo di tornare competitivi anche con gli assoluti. I buoni responsi di questo periodo invernale sono frutto di una regolare programmazione e per questo un plauso a tutto lo staff tecnico, ma soprattutto corroboranti per il futuro.”

Ora l’attività continua a spron battuto con i provinciali indoor a Formia e vari meeting e cross preparatori agli appuntamenti clou dell’invernata.